Agricoltura biologica - Talee - Innesti - Trapianti - Potatura della Vite - Tutto sugli Ortaggi | Ebooks e Manuali Gratuiti
Did you know you are using an outdated browser?

Agricoltura

L’agricoltura è l’attività primaria perché consente il soddisfacimento del primo bisogno dell’uomo che è quello di nutrirsi. Uno Stato autosufficiente dal punto di vista agricolo non è soggetto a ricatti da parte dei paesi fornitori.

Uno Stato autosufficiente per l’alimentazione può, con una propria politica monetaria (a cui l’Italia ha rinunciato, delegandola prima alla Banca d’Italia, che è privata, e poi all’Europa), stampare denaro ed aumentare il denaro circolante innalzando stipendi e pensioni senza provocare inflazione, perché i prodotti sono abbondanti e non chiedono altro che di essere comprati.

L’Importanza di un’Agricoltura Sana e Autosufficiente

Non far niente è il miglior Metodo Agricolo!

Varietà Locali, Antiche e Tradizionali!

Il Coniglio guarisce nella Libertà

Manuale Salva Semi

Amici dell’Orto

Manuale Semi

L’Orto

OGM

Ecco come diventare agricoltori in dieci mosse:

1. Avere un “idea” d’impresa intorno alla quale sviluppare un progetto di sviluppo. Avere un’idea di impresa agricola significa individuare che tipo di “imprenditore agricolo” si vuole essere o diventare: imprenditore agricolo più “tradizionale” (produzione in un specifico comparto) o più “innovativo” e “diversificato” sfruttando, a 10 anni (18 maggio 2001/2011) dalla sua introduzione, le opportunità offerte dalla legge di orientamento in agricoltura. Inoltre, avere un’idea di impresa significa valutare quali leve strategiche si intendono attivare: innovazione, vendita diretta, reti, territorio, qualità, agroenergie, agriturismo, fattoria didattica.
2. Analisi delle caratteristiche e delle potenzialità aziendali tramite l’osservazione del territorio, del mercato, dei concorrenti e delle normative vigenti. Significa analizzare, servendosi di appositi consulenti le componenti di base per avviare l’impresa agricola, una volta esplicitata l’idea.
3. Confrontarsi con gli altri che hanno già fatto esperienze simili in Italia o in Europa per cogliere le sfumature e focalizzare al meglio le idee.
4. Trasformare l’”idea” in un progetto di sviluppo imprenditoriale. Si tratta di determinare gli obiettivi generali del progetto, quelli specifici, i risultati attesi e le azioni e le risorse necessarie per raggiungerli. Si tratta di farsi redigere da adeguati specialisti e professionisti un Business plan economico finanziario accurato e in grado di reggere al mercato e alle richieste di finanziamento pubblico e privato.
5. Ricerca della fonte di finanziamento. Sulla base dell’idea progettuale valutare la possibile fonte di finanziamento nell’ambito delle politiche di sviluppo rurale (insediamento giovani, investimenti, qualità, pacchetto giovani). Per l’acquisto di terra verificare la possibilità di un mutuo presso Ismeanel ambito dei finanziamenti della piccola proprietà contadina.
6. Presentazione del progetto per il finanziamento pubblico. Si tratta di fare la domanda per l’accesso al finanziamento unitamente alla presentazione del Business plan. Necessaria l’assistenza di un centro Caa e la consulenza di un professionista per la parte tecnica. Oggi questo è il punto su cui si incaglia il meccanismo di avvio di un’impresa agricola. Infatti le procedure per accedere alle risorse dei Piani di sviluppo rurali (Psr) specificatamente dedicate ai giovani prevedono in media 275 giorni tra l’approvazione del programma e l’uscita del bando; 248 giorni tra la fine della raccolta delle domande e i decreto di concessione del contributo (istruttoria); tra i 18 e i 24 mesi per l’erogazione del contributo.
7. Presentazione del progetto per il finanziamento privato. Numerose banche offrono condizioni vantaggiose per i giovani anche grazie ad accordi con Creditagri Italia, il primo consorzio fidi nazionale, per la ricerca delle migliorie condizioni di accesso al credito e del prodotto finanziario più adatto. Particolare attenzione va riposta nella concessione della garanzie. Si tratta di un assaggio fondamentale per “non giocarsi” il capitale fisico appena costituito o i “risparmi” di papà.
8. Una formazione di base in campo agricolo è importante ma non decisiva anche perché sono numerosi i corsi di formazione professionale organizzati a livello regionale per acquisire competenze ed avere la qualifica di imprenditore agricolo dal punto di vista fiscale. Frequentarli è un modo per apprendere ma anche per tessere una rete di rapporti con altri colleghi.
9. Per avviare un impresa agricola non sono molti gli adempimenti necessari nè i relativi costi dal punto di vista burocratico. Infatti tre sono i passaggi fondamentali:
– Apertura di una Partita Iva presso l’Agenzia delle entrate.
– Iscrizione al Registro delle imprese, sezione speciale Agricoltura, presso la competente Camera di commercio se si prevede di realizzare un fatturato superiore ai 7000 euro/anno
– Iscrizione e dichiarazione presso l’Inps.
10. La burocrazia è un peso non solo nell’avvio ma anche nell’esercizio dell’attività imprenditoriale. Il settore agricolo è ancora pieno di una pletora di adempimenti quotidiani (che si allungano ad elastico a seconda della branca di attività) che tolgono all’ impresa agricola 2 giorni di lavoro a settimana da distrarre dall’attività di impresa vera e propria. 100 giorni l’anno.

Evoluzionismo: Antenato Comune o Creatore Comune?

Le mutazioni grazie a geni omeotici o alle traslocazioni reciproche di cromosomi in fusioni centriche, confermano una mente divina che ha controllato la ricombinazione degli elementi genetici per produrre tantissimi esseri viventi. Con una serie uguale di elementi atomici e molecolari combinati in modo diverso, manipolati dall’uomo è stata possibile la creazione di tanti prodotti ed oggetti, ma nessuno si permetterebbe di affermare che tutti gli oggetti intorno a noi se bene derivati da combinazioni diverse di stessi elementi siano il risultato di combinazioni accidentali degli elementi chimici e coniare così la legge dell’evoluzione dell’automobile, e dire che l’automobile si è evoluta spontaneamente dalla carrozza, oppure dire che l’antenato comune dei mezzi di trasporto sia la lanterna ad olio(combustibile) o il cavallo solo perchè si usano i “cavalli motore”, se per il solo motivo di trovare in tutti gli oggetti esistenti creati dall’uomo gli stessi elementi chimici, e usare questo legame comune per provare che derivino tutti da un oggetto comune(antenato comune) e così cancellare la mano laboriosa dell’uomo, questa teoria evolutiva applicata agli oggetti esistenti sul pianeta sarebbe ingiusta nei confronti di tanti inventori, scienziati, anzi gli stessi proteggono le loro creature con brevetti. Allo stesso modo perchè non riconoscere a Dio la paternità delle creature viventi, non oggetti ma esseri viventi formati dagli stessi geni ma modulati in modo diverso? La stessa traslocazione reciproca o le mutazioni, non possono essere considerate la sola causa accidentale della varietà di tutti gli organismi viventi, ma è Dio che ha manipolato stessi “elementi” per ottenere tanti organismi, come l’uomo manipolando tanti elementi chimici ha costruito tanti oggetti. Non è facile dare una spiegazione a questo doppio comportamento di valutazione della realtà intorno a noi, cioè considerare tutti gli oggetti essere stati costruiti dall’uomo e brevettarli, e nello stesso tempo non considerare tutti gli esseri viventi costruiti da Dio. Non resta che confermare che è stato falsato il senso della realtà per non permettere all’uomo di conoscere il Creatore, ma questo non status quo conviene al Governante del Mondo ed ai suoi figli in Terra, per poter meglio guidare miliardi di esseri umani disorientati

Lista Piante Geneticamente Modificate

Tutto sull’ Agricoltura

Regione Calabria Sviluppo

Giovani in Agricoltura

Confederazione Italiana Agricoltori

Associazione Italiana Allevatori

Associazione Regionale Allevatori Calabria

APA e ARA – Calabria

COPAGRI

COPAGRI Calabria

Ricevuta Fiscale per Vendita Occasionale

In caso di Intossicazioni

La Talea

La Talea e la Barbatella

Propagazione delle Piante per Talea

Talea di Fico

Consigli Talea di Fico

La tecnica dell’Imbustamento

Come eseguire una Talea

Consigli Talea del Fico

Metodo di riproduzione per Taleaggio

Talea di Olivo

Talea dell’Aloe

Periodo Talee e Margotte

Propagazione Agamica per Talea

Periodo Prelievo delle Talee

Gli Innesti

Innesto a Spacco

Innesto a Spacco Video

Video sugli Innesti

Innesto dell’Olivo

Innesto dell’Ulivo

Il Periodo degli Innesti

Preparazione Portainnesto Olivo

Preparazione Portainnesti Ulivi

Manuale sui PortaInnesti

Innesti by Amici dell’Orto

Innesto per Approsimazione

Innesto a Spacco

Innesto a Marza

Tutto sugli Innesti

Innesto a Corona

Innesto a Corona Pero

I Trapianti

Trapiantare un ulivo

Chiarimenti su Trapianto Olivo

Quando e come si trapianta

Calendario delle Semine e dei Trapianti

Calendario Lunare della Semina

Come Seminare

Come preparare il Semenzaio

La Semina Perfetta

Temperature di Germinazione

Calendario dell’Orto (1)

Calendario Lunare dell’Orto (2)

Calendario Trapianti degli Ortaggi (3)

Come eseguire i Trapianti nell’Orto

La Luna Calante e i Trapianti

La Luna Crescente e le Semine

Calendario Semine e Calendario Lunare

L’Influenza della Luna in Agricoltura

Le fasi Lunari: Crescente/Calante

Calendario Lunare 2014

Calendario delle Semine

Fasi della Luna

Tabella Germinazione e Crescita Ortaggi

Calendario Lunare 2014

Quando la Luna Tramonta e quando Sorge

Capire le Fasi della Luna

Agrumi

Malattie e Parassiti degli Agrumeti

Rimedi Naturali contro la Cocciniglia

Rimedio Naturale per la Cocciniglia

Antiparassitari Biologici

Olii essenziali Rimedio per la Cocciniglia

Combattere la Cocciniglia

Olio di Neem contro la Cocciniglia

La Vite

Ciclo Vitale della Vite

Femminelle, succhioni, cacchi

Potatura della Vite

Corso Potatura Secca della Vite

Come e Quando Potare la Vite

La potatura della Vite

Potatura della Vite a Cordone Speronato

Potatura della Vite a Guyot

Quando si effettua la potatura della Vite?

Talea di Vite

Talee di Vite

Epoca di Potatura della Vite

Ciclo Biologico della Vite

Come e Quando potare la Vite

Principali Sistemi di Potatura

Vite a Piede Franco, cosa significa?

Sistemi di Coltivazione della Vite

Come fare le Talee di Vite

Potatura Verde della Vite

Potatura Primaverile della Vite

Le Femminelle delle Viti in Estate

Potatura Verde per ottenere l’Equilibrio

Le varie fasi della Potatura Verde

MiniGuida alla Potatura Verde

Scacchiatura

Piante di Olivo

Marciume Radicale(Armillaria Mellea)

Radici delle Piante marcie

Potatura Olivo

Periodo potatura Albero di Olivo

Video potatura Albero di Ulivo

Come Potare gli Olivi

Le Fasi Fenologiche dell’Olivo

Potatura Ulivo

Tipi di Potatura

La Potatura dell’Olivo

Melograno

Come Potare il Melograno

Consigli Potatura Melograno

Fico

Foglie di Fico bucate con macchie

Pero

Come Potare il Pero

Guida alla Potatura

Lezioni di Potatura

Brindillo del Pero

Potatura su Brindilli e Lamburde

Gemma a legno, Gemma a fiore e Gemma  mista

Riconoscere i Rami del Pero

Potatura Piante da Frutto

Potatura Alberi da Frutto

Gestione Alberi da Frutto

La Calce sul Tronco dell’Albero

Rimedi Fumaggine Alberi

Pianta di Annona

Come Riprodurre l’Annona

Albero della Passione(Passiflora)

Metodo di Propagazione della Passiflora

I Consigli per l’Orto

Orto Sano

Agricoltura Biologica

Pesticidi Naturali per il Giardino

Piante Anti Zanzare 

Rimedi Naturali per difendere l’Orto

Rimedi Naturali contro i Parassiti

Rimedi Naturali per le nostre Piante

Aglio prezioso alleato contro i Parassiti delle Piante

Rimedi Naturali Parassiti

I Rimedi del Nonno

Cenere di Legna come Fertilizzante

Come recintare  l’Orto

Macerato di Artemisia

Rimedi Peronospora Pomodoro

Piante che Resistono alla Siccità

Potente insetticida biologico fatto in casa

Piante ed Erbe Medicinali

Portulaca Oleracea L.

Sverminare con l’Aglio

Raccogliere i Semi del Cardo Mariano

Acetosella gialla  o Oxalis pescaprae

Piante di Pomodoro

I Fiori dei Pomodori Cadono

I Fiori dei Pomodori Cadono (2)

Problema piante di pomodori e cascola dei fiori

Soluzione cascola dei fiori piante dei Pomodori

Mancata Allegagione nei Pomodori

Coltivazione del Pomodoro

Manuale completo Pianta di Pomodoro 

Cimare e Sfogliare Pomodori

Pomodorini da Appendere

Come Conservare i Semi del Pomodoro

Quando Seminare i Pomodori

Potare o non Potare le piante di pomodori

Peronospora del Pomodoro

Rimedi Peronospora Pomodoro

Rimedi Oidio

Piante di Melanzane

Eliminare le Foglie ingiallite

Quando Seminare le Piante di Melanzane

Tutto sulle Piante di Melanzana

Potatura e Cimatura Melanzane

Piante di Cavolo

Parassiti del Cavolfiore

Coltivazione del Cavolo-Broccolo

Raccolta dei Semi

Cavolo, Tempi di Semina e Raccolto

Varietà Precoci – Varietà Medio Precoci/Tardive – Varietà Tardive

Mais

Semina e Raccolta del Mais

Le Malattie del Mais

Fave

Raccolta fave per seminare, quando raccogliere le fave per semina

Patate

Quando seminare le Patate

Topinambur

Carciofo  di Gerusalemme

Patata Americana

Patata del Canada, Pera di Terra, Tartufo di Canna, Tartufala Bastarda

Aglio

Quando seminare l’Aglio

 Conservazione Biologica degli Alimenti

Pomodorini Ciliegini Appesi al Filo

Pomodori da Serbo Conservazione

Come Conservare il Basilico

Peperoncini Ripieni sott’ olio

Peperoncini Ripieni Piccanti sott’ olio

Come Conservare Broccoli e Cavolfiori

Conserve delle Verdure

Conservazione Carciofi Selvatici

Carciofini Selvatici sott’ Olio

Portulaca sott’ Olio

Come fare le Trecce di Aglio o di Cipolla

Pyrus pyraster Burgsd

Pirastru ochesu

Pere selvatiche

Ricette Pere Selvatiche

Vita In Campagna

Informatore Agrario

Cicoria Spadona da Taglio

Rumex Acetosa

Cibi Fatti in Casa

Ricotta fatta in Casa

Ricotta fresca fatta in Casa

Come si fa il Formaggio in Casa

Come si prepara la Polenta

Torta di Grano Saraceno

Ricette con Farina di Grano Saraceno

Come fare le Melanzane sott’Olio

Come fare le Cipolle sott’Olio

Giardiniera sott’Olio

Giardiniera fatta in casa

Vasetti per sott’olio

Ricette della Nonna

Torta al Limone Soffice

Fave Fresche sott’Olio

Antipasti sott’Olio di Orto

Ricette Calabresi

Cavolfiore sott’Olio

Cavolfiori in Vasetto sott’Olio

Torta di Tarassaco

Insalata di Tarassaco

Caratteristiche dei Terreni

Come valutare se il terreno è calcareo?

Come valutare il PH del Terreno?

Il PH o acidità del Terreno

L’orto

Le solanacee sono: melanzane, peperoni, pomodori (più patate che in genere non si trapiantano). Alle labiate appartiene il basilico.

Le composite sono: carciofo, cardo, cicoria, indivia, lattuga, scorzobianca e scorzonera.

Le umbellifere sono: carota, finocchio, prezzemolo, sedano.

Le liliacee sono: aglio e scalogno, cipolla, porro, (più asparago che non si trapianta).

Le crucifere sono: cavoli di tutti i tipi, cime di rapa, ravanello, rucola.

Le cucurbitacee sono principalmente: anguria, cetriolo, melone, zucca, zucchina.