Nephilim - Giganti - Nefilim | Ebooks e Manuali Gratuiti
Did you know you are using an outdated browser?

Apprendimento

Risposi e dissi: ―Saziati di intelligenza, o anima mia, e imbeviti di riflessione, mio cuore!

Profezia

Stiamo vivendo dentro la Profezia degli Ultimi Tempi, la stessa è costruita su una “piattaforma” chiamata Apocalisse, la struttura profetica presenta 21 livelli, 7 x 3, 7 Sigilli + 7 Squilli di Trombe + 7 Coppe dell’Ira di Dio. Il primo e l’ultimo livello sono l’inizio e la fine dell’Apocalisse. Lo stesso arco temporale suddiviso in 21 periodi è descritto in Daniele 11 dal versetto 29 sino al versetto 1 del capitolo 12. Esattamente 18 versetti descrivono gli stessi eventi illustrati nei 21 periodi apocalittici. Ma per essere più precisi gli stessi accadimenti profetici vengono descritti in Matteo 24 dal versetto 4 al versetto 44. Esattamente 41 versetti descrivono gli stessi eventi illustrati nei 21 periodi apocalittici e in Daniele 11:29-44 e Daniele 12:1. Confrontare Matteo 24:44
«Perciò anche voi siate pronti, perché nell’ora che non pensate, il Figlio dell’uomo verrà».
con la scrittura di Daniele 12:1
«In quel tempo sorgerà Mikael, il gran principe, il difensore dei figli del tuo popolo».
Ma per dare più autorità alla profezia confrontiamo entrambe le sopra citate scritture con Apocalisse 19:11
«Poi vidi il cielo aperto, ed ecco apparire un cavallo bianco. Colui che lo cavalcava si chiama Fedele e Veritiero; perché giudica e combatte con giustizia».

Per concludere sia Daniele 11:29-44 sino a Daniele 12:1 + Matteo 24:4-44 + l’Intera Apocalisse, descrivono lo stesso arco temporale degli Ultimi Giorni.

Evoluzionismo: Antenato Comune o Creatore Comune?

Le mutazioni grazie a geni omeotici o alle traslocazioni reciproche di cromosomi in fusioni centriche, confermano una mente divina che ha controllato la ricombinazione degli elementi genetici per produrre tantissimi esseri viventi. Con una serie uguale di elementi atomici e molecolari combinati in modo diverso, manipolati dall’uomo è stata possibile la creazione di tanti prodotti ed oggetti, ma nessuno si permetterebbe di affermare che tutti gli oggetti intorno a noi se bene derivati da combinazioni diverse di stessi elementi siano il risultato di combinazioni accidentali degli elementi chimici e coniare così la legge dell’evoluzione dell’automobile, e dire che l’automobile si è evoluta spontaneamente dalla carrozza, oppure dire che l’antenato comune dei mezzi di trasporto sia la lanterna ad olio(combustibile) o il cavallo solo perchè si usano i “cavalli motore”, se per il solo motivo di trovare in tutti gli oggetti esistenti creati dall’uomo gli stessi elementi chimici, e usare questo legame comune per provare che derivino tutti da un oggetto comune(antenato comune) e così cancellare la mano laboriosa dell’uomo, questa teoria evolutiva applicata agli oggetti esistenti sul pianeta sarebbe ingiusta nei confronti di tanti inventori, scienziati, anzi gli stessi proteggono le loro creature con brevetti. Allo stesso modo perchè non riconoscere a Dio la paternità delle creature viventi, non oggetti ma esseri viventi formati dagli stessi geni ma modulati in modo diverso? La stessa traslocazione reciproca o le mutazioni, non possono essere considerate la sola causa accidentale della varietà di tutti gli organismi viventi, ma è Dio che ha manipolato stessi “elementi” per ottenere tanti organismi, come l’uomo manipolando tanti elementi chimici ha costruito tanti oggetti. Non è facile dare una spiegazione a questo doppio comportamento di valutazione della realtà intorno a noi, cioè considerare tutti gli oggetti essere stati costruiti dall’uomo e brevettarli, e nello stesso tempo non considerare tutti gli esseri viventi costruiti da Dio. Non resta che confermare che è stato falsato il senso della realtà per non permettere all’uomo di conoscere il Creatore, ma questo non status quo conviene al Governante del Mondo ed ai suoi figli in Terra, per poter meglio guidare miliardi di esseri umani disorientati, e perciò nel prossimo futuro gli uomini saranno disposti a farsi tatuare o marchiare il numero della personale serie di parte del codice genetico, come fossero animali verso il macello, macello che inizierà subito dopo la marchiatura del genere umano con il versamento della prima coppa dell’Ira di Dio. La legge del Dio di Abramo espressa in Levitico, e di conseguenza osservata dagli Ebrei, dagli Arabi* e dai Cristiani, vietava e vieta i tatuaggi.

Fine del Mondo

Il diluvio non decretò la fine del mondo, ma la fine di un mondo malvagio, tra il vecchio ed il nuovo non si verificò uno buco temporale, non si verificò una interruzione spazio/tempo ma tutto proseguì secondo dopo secondo unendo il passato malvagio al presente futuro ordinato avendo annientato il caos tramite il diluvio. Allo stesso modo ci sarà in futuro la fine di questo mondo malvagio, ma sarà la fine di un mondo corrotto ed il passaggio al nuovo regno di Gesù avverrà come ai giorni di Noè, questo mondo verrà purgato dal male, una parte di nazioni continueranno ad esistere, saranno quei popoli o uomini rimasti in vita durante il “purgatorio” o Apocalisse. Il trasferimento dal caos all’ordine di Gesù il Messia, non provocherà un vuoto spazio/tempo con il passato ma tutto continuerà essendo legato al secondo prima, il dopo è conseguenza di prima, questo che oggi è caos e malvagità, lascerà il posto all’ordine ed alla bontà per 1000 anni e dopo i 1000 anni verrà chiuso un ciclo di 7000 anni da Adamo nel punto di Origine dove l’Alfa e l’Omega sono la stessa essenza e significato istantaneo o eterno se il tempo non dovesse trascorrere.

Levitico 19:28 (C.E.I.)

Non vi farete incisioni sul corpo per un defunto, né vi farete segni di tatuaggio. Io sono il Signore.

*Importante osservare come tantissimi precetti del Levitico trovino sommo onore all’ interno del Corano.

Geremia 15:19

Se tu ti converti, io ti ristorerò, e tu starai davanti a me; e se tu separi il prezioso dal vile, tu sarai come la mia bocca….

Luzzi/Riveduta : Geremia 7:21-25

Geremia 7,21-30

Così parla l’Eterno degli eserciti, l’Iddio d’Israele: Aggiungete i vostri olocausti ai vostri sacrifizi, e mangiatene la carne! Poiché io non parlai ai vostri padri e non diedi loro alcun comandamento, quando li trassi fuori dal paese d’Egitto, intorno ad olocausti ed a sacrifizi; ma questo comandai loro: ‘Ascoltate la mia voce, e sarò il vostro Dio, e voi sarete il mio popolo; camminate in tutte le vie ch’io vi prescrivo affinché siate felici’. Ma essi non ascoltarono, non prestarono orecchio, ma camminarono seguendo i consigli e la caparbietà del loro cuore malvagio, e invece di andare avanti si sono vòlti indietro. Dal giorno che i vostri padri uscirono dal paese d’Egitto fino al dì d’oggi, io v’ho mandato tutti i miei servi, i profeti, e ve l’ho mandati ogni giorno, fin dal mattino….

Quelli che hanno meditato  con tutto il cuore, solo questi possono padroneggiare le passioni della carne.

Isaia 42:6

Interconfessionale: Isaia 42:6

e dice al suo servo:
“Io, il Signore, ti ho chiamato
e ti ho dato il potere
di portare giustizia sulla terra.
Io ti ho formato
e per mezzo tuo farò un’alleanza
con tutti i popoli
e porterò la luce alle nazioni.

C.E.I. Gerusalemme: Isaia 49:6

«È troppo poco che tu sia mio servo
per restaurare le tribù di Giacobbe
e ricondurre i superstiti di Israele.
Ma io ti renderò luce delle nazioni
perché porti la mia salvezza
fino all’estremità della terra».

Genesi 6:4

C’erano sulla terra i giganti a quei tempi – e anche dopo – quando i figli di Dio si univano alle figlie degli uomini e queste partorivano loro dei figli: sono questi gli eroi dell’antichità, uomini famosi.

Deuteronomio 1:28

Dove andiamo noi? I nostri fratelli ci hanno fatto perdere il coraggio, dicendo: “Quella gente è più grande e più alta di noi; vi sono grandi città fortificate fino al cielo; e vi abbiamo visto perfino degli Anachiti”».

Deuteronomio 9:2

di un popolo grande e alto di statura: dei figli degli Anachiti che tu conosci e dei quali hai sentito dire: «Chi mai può resistere ai figli di Anac?»

Numeri 13:22

Salirono per il mezzogiorno e andarono fino a Ebron, dove erano Aiman, Sesai e Talmai, figli di Anac. Ebron era stata costruita sette anni prima di Soan in Egitto.

Numeri 13:28

Però, il popolo che abita il paese è potente, le città sono fortificate e grandissime, e vi abbiamo anche visto dei figli di Anac.

Numeri 13:33

e vi abbiamo visto i giganti, figli di Anac, della razza dei giganti. Di fronte a loro ci pareva di essere cavallette; e tali sembravamo a loro».

Deuteronomio 3:11

(Poiché Og, re di Basan, era rimasto solo della stirpe dei Refaim. Ecco, il suo letto, un letto di ferro, non è forse a Rabbat degli Ammoniti? Ha nove cubiti di lunghezza e quattro cubiti di larghezza, secondo il cubito di un uomo.)

1 Cronache 20:6

Ci fu un’altra guerra in Gat, durante la quale un uomo molto alto, con le dita a sei a sei, – in totale ventiquattro – anch’egli era della stirpe di Rafa

Luca 8:31

Ed essi(demoni) lo pregavano che non comandasse loro di andare nell’abisso.

Matteo 8:29

2 Pietro 2:4

Se Dio infatti non risparmiò gli angeli che avevano peccato, ma li cacciò nel tartaro tenendoli in catene di tenebre infernali, per esservi custoditi per il giudizio;

Giuda 6

Egli ha pure custodito nelle tenebre e in catene eterne, per il gran giorno del giudizio, gli angeli che non conservarono la loro dignità e abbandonarono la loro dimora.

1 Pietro 3:18-20

Perché anche Cristo ha sofferto una volta per i peccati, il giusto per gl’ingiusti, per condurci a Dio. Fu messo a morte nella carne, ma vivificato dallo Spirito, nel quale egli andò anche a predicare agli spiriti che erano in carcere, che un tempo furono ribelli, quando la pazienza di Dio aspettava ai giorni di Noè mentre si fabbricava l’arca, nella quale poche persone, otto in tutto, furono salvate attraverso l’acqua…

Nota bene:

L’inferno descritto dalle religioni non esiste secondo le Scritture! INFERNO significa ADES, ovvero “LUOGO DI RIPOSO” dei morti.

 

Nephilim:

Prove Archeologiche

Mito o Verità

Stirpe dei Refaim

Gigal Refa’im

Le diverse razze dei Giganti

Altre Ipotesi

Gli Angeli Caduti

La Scienza dell’Inganno?

I Giganti di cui parla la Bibbia

Demoni:

Luca 11:24

Quando lo spirito immondo esce dall’uomo, si aggira per luoghi aridi in cerca di riposo e, non trovandone, dice: Ritornerò nella mia casa da cui sono uscito.

Matteo 12:24

Ma i farisei, udendo questo, presero a dire: «Costui scaccia i demòni in nome di Beelzebùl, principe dei demòni».

Beelzebùl: 

Beelzebub (adattato in italian come Belzebù)è il nome che la versione latina della Bibbia.

Apocalisse 9:20

Apocalisse 16:14

sono infatti spiriti di demòni che operano prodigi e vanno a raunare tutti i re di tutta la terra per la guerra del gran giorno di Dio onnipotente.

Apocalisse 18:2

Gridò a gran voce:
«È caduta, è caduta
Babilonia la grande
ed è diventata covo di demòni,
carcere di ogni spirito immondo,
carcere d’ogni uccello impuro e aborrito
e carcere di ogni bestia immonda e aborrita.

Le 12 tribù di Israele

Cronologia delle dodici tribù d’Israele

Matteo 19:28

E Gesù disse loro: Io vi dico in verità che nella nuova creazione, quando il Figliuol dell’uomo sederà sul trono della sua gloria, anche voi che m’avete seguitato, sederete su dodici troni a giudicare le dodici tribù d’Israele.

Luca 22:30

affinché mangiate e beviate alla mia tavola nel mio regno, e sediate sui troni, giudicando le dodici tribù d’Israele.

Giacomo 1:1

Giacomo, servitore di Dio e del Signor Gesù Cristo, alle dodici tribù che sono nella dispersione, salute.

Apocalisse 21:12

Avea un muro grande ed alto; avea dodici porte, e alle porte dodici angeli, e sulle porte erano scritti dei nomi, che sono quelli delle dodici tribù dei figliuoli d’Israele.

Il centro della Terra esiste davvero?

Derimkuyu

Tempo Stabilito

Daniele 11:29,30

Al tempo stabilito egli andrà di nuovo contro il sud, ma quest’ultima volta a cosa non riuscirà come la prima….

Matteo 24:6

Allora sentirete parlare di guerre e dirumori di guerre; guardate di non turbarvi, perché bisogna che tutte queste cose avvengano, ma non sarà ancora la fine.

Terremoto se succedesse oggi: Il Dossier Choc!

Matteo 24:8

Ma tutte queste cose saranno soltanto l’inizio delle doglie di parto.

Pace e sicurezza

Daniele 9:27 (Pace e sicurezza)

Egli stipulerà pure un patto con molti per una settimana.

con

Daniele 8:13,14

«Fino a quando durerà la visione del sacrificio continuo e la trasgressione della desolazione, che abbandona il luogo santo e l’esercito ad essere calpestati?» Egli mi disse: «Fino a duemilatrecento giorni; poi il santuario sarà purificato».

con

Daniele 11:29,30 (Pace e sicurezza)

così tornerà a mostrare riguardo con coloro che hanno abbandonato il santo patto..

con

1Tessalonicesi 5:3 (Pace e sicurezza)

Quando infatti diranno: «Pace e sicurezza»….

Matteo 24:11  (Pace e sicurezza)

E sorgeranno molti falsi profeti, e ne sedurranno molti.

Metà della Seconda Settimana

(Per Un Tempo, Dei Tempi e la Metà di Un Tempo)

Daniele 7:25

i santi saranno dati nelle sue mani per un tempo, dei tempi e la metà di un tempo

con

Daniele 12:7

ciò sarà per un tempo, per dei tempi e per la metà di un tempo

Daniele 11:31

Forze da lui mandate si leveranno per profanare il santuario-fortezza, sopprimeranno il sacrificio continuo e vi collocheranno l’abominazione che causa la desolazione.

Daniele 9:27

ma nel mezzo della settimana farà cessare sacrificio e oblazione; e sulle ali delle abominazioni verrà un devastatore

1Tessalonicesi 5:3

…allora una subitanea rovina cadrà loro addosso, come le doglie di parto alla donna incinta e non scamperanno affatto.

Apocalisse 12:2

Era incinta, e gridava per le doglie e il travaglio del parto.

Matteo 24:15

«Quando dunque avrete visto l‘abominazione della desolazione, predetta dal profeta Daniele.

Fine dei Tempi

Daniele 8:13

«Fino a quando durerà la visione del sacrificio continuo e la trasgressione della desolazione, che abbandona il luogo santo e l’esercito ad essere calpestati?»

Daniele 8:14

Egli mi disse: «Fino a duemilatrecento giorni; poi il santuario sarà purificato».

Daniele 12:8

«Mio signore, quale sarà la fine di queste cose?».

Daniele 12:11,12

Ora, dal tempo in cui sarà abolito il sacrificio continuo e sarà eretta l’abominazione che causa la desolazione, vi saranno milleduecentonovanta giorni. Beato chi aspetta e giunge a milletrecentotrentacinque giorni.

Matteo 24:14

E questo evangelo del regno sarà predicato in tutto il mondo in testimonianza a tutte le genti, e allora verrà la fine».

Apocalisse 14:6

Poi vidi un altro angelo che volava in mezzo al cielo e che aveva l’ evangelo eterno da annunziare agli abitanti della terra e ad ogni nazione, tribù, lingua e popolo, e diceva a gran voce: «Temete Dio e dategli gloria, perché l’ora del suo giudizio è venuta; adorate colui che ha fatto il cielo, la terra, il mare e le fonti delle acque».

Daniele 11:42

Entrerà pure nel paese glorioso e molti saranno abbattuti; ma queste scamperanno dalle sue mani: Edom(discendenti di Esaù), Moab(discendenti di Lot) e gran parte dei figli di Ammon(discendenti di Lot).  Egli stenderà la mano anche su diversi paesi e il paese d’Egitto non scamperà.

Isaia 13:17-19

Ecco, io suscito contro di lor i Medi, i quali non fanno alcun caso dell’argento, e non prendono alcun piacere nell’oro. I loro archi atterreranno i giovani, ed essi non avran pietà del frutto delle viscere: l’occhio loro non risparmierà i bambini. E Babilonia, lo splendore de’ regni, la superba bellezza de’ Caldei, sarà come Sodoma e Gomorra quando Iddio le sovvertì.

Apocalisse 16:19

La grande città si squarciò in tre parti e crollarono le città delle nazioni. Dio si ricordò di Babilonia la grande, per darle da bere la coppa di vino della sua ira ardente.

Ulteriore Approfondimento Ultimi Giorni

Dobbiamo capire in quale momento della Storia Umana ci troviamo, ricordiamo che i grandi eventi sono sempre legati alla Profezia, mai staccati, la Microstoria è degli uomini, la Macrostoria è di Dio:

Dove siamo:

1) Daniele 11:25-28 
Con un grande esercito spronerà le sue forze e il suo cuore contro il re del sud. Il re del sud si impegnerà in guerra con un grande e potentissimo esercito, ma non potrà resistere, perché si ordiranno complotti contro di lui. Quegli stessi che mangeranno dei suoi cibi squisiti lo distruggeranno; il suo esercito sarà spazzato via, ma molti cadranno uccisi. Il cuore di questi due re sarà rivolto a fare del male; essi proferiranno menzogne seduti alla stessa mensa, ma la cosa non riuscirà, perché la fine verrà malgrado tutto al tempo fissato. Nel ritornare al suo paese con grandi ricchezze, il suo cuore si metterà contro il santo patto; così eseguirà i suoi disegni e poi ritornerà nel suo paese.

Dio tramite il Profeta ebreo Daniele dice che il Regno del Nord(Occidente) attaccherà il Regno del Sud(Oriente), il Regno del Sud risponderà in modo proporzionato, ma senza ottenere risultati in quanto dei dissidi interni depotenzieranno la difesa e resistenza causando la sconfitta. Se questo evento si è già verificato nel passato, non resta che analizzare cosa dice Dio:

2) Daniele 11:29,30
Al tempo stabilito egli andrà di nuovo contro il sud, ma quest’ultima volta la cosa non riuscirà come la prima, perché delle navi di Kittim verranno contro di lui; perciò egli si perderà d’animo, si adirerà nuovamente contro il santo patto ed eseguirà i suoi disegni; così tornerà a mostrare riguardo con coloro che hanno abbandonato il santo patto.

Dio tramite il Profeta ebreo Daniele dice che il Regno del Nord(Occidente) attaccherà il Regno del Sud(Oriente), il Regno del Sud risponderà in modo proporzionato, ed in suo aiuto arriveranno le navi di Kittim. Questa volta il Regno del Nord(Occidente) sarà come un nuotatore professionista che per qualche problema si deprime e deve sforzarsi per non annegare. La Profezia spiega bene che il Regno del Nord in questo scontro non verrà sconfitto ma non vincerà. Il Mondo se ci troviamo in questo parte della Profezia non sarà più unipolare, ma bipolare, con due gruppi con nucleo e paesi che orbitano, in poche parole il Regno del Nord ha un un nucleo e stati federati, il Regno del Sud ha un nucleo e stati federati.

Tra le due è meglio la prima, la seconda è l’inizio dell’Apocalisse, con relativa attività angelica negli affari umani come non si vedeva da 2000 anni.

Risposta ad un Commento

Se ci troviamo dove dici tu, mi spieghi perchè hai saltato l’evento della desolazione in luogo santo, ti dico questo perchè la desolazione è pure indicata da Gesù, Lui chiaramente ti dice di collegare le sue parole al profeta Daniele. Ripeto, la prima desolazione avvenne con Antioco Epifane, ma la desolazione di Daniele è dopo il tempo stabilito o subito dopo la settimana del patto, ma non è ancora la fine come disse Gesù. La desolazione deve essere posta in luogo santo, nel passato fu posta a Gerusalemme, e tutti noi sappiamo cosa accadde con Epifane. Inoltre molto importante, mi devi indicare quando nella storia il Regno del Sud(Oriente) è riuscito a resistere all’attacco del Regno del Nord(Occidente – Moderno Impero Romano). Dio tramite il Profeta è chiaro, parla di un tempo stabilito, Gesù dice la stessa cosa, ed aggiunge che non è ancora la fine. Mentre i versetti che hai indicato tu, sono i tempi della fine, con una nuova guerra mondiale. O meglio la prosecuzione della terza, in quanto tra il Tempo Stabilito e la scrittura da te indicata l’arco temporale è di pochi anni. Perciò non è possibile adesso capire dove siamo, se ci sarà una guerra(spero di no), e l’Occidente subirà una resistenza, perdendo il dominio sul mondo, capiremo che siamo entrati nel Tempo Stabilito, se entreremo ripeto l’arco temporale per raggiungere gli eventi profetici indicati in Daniele CAP. 11 ver. 40 a 45 è indicato in anni o decenni, dovrebbero essere decenni e pure giusto capire quanti anni corrispondono le 21 fasi dell’Apocalisse, se giorni letterali oppure diversi anni se non sono giorni ed in questo caso l’arco temporale è lungo soprattutto se prendiamo in considerazione i 42 mesi dell’Apocalisse,

infatti: milletrecentotrentacinque – milleduecentonovanta = 45 

Daniele 12:11 

Ora, dal tempo in cui sarà abolito il sacrificio continuo e sarà eretta l’abominazione che causa la desolazione, vi saranno milleduecentonovanta giorni.  Beato chi aspetta e giunge a milletrecentotrentacinque giorni.

Da puntualizzare un aspetto importante, vero il Tempo Stabilito inizierà a causa di una guerra globale, ma dal Tempo Stabilito sino alla desolazione in luogo santo è un tempo indeterminato che può durare 1-10-20-30 anni. Non lo sappiamo, al contrario il Profeta indica 1335 giorni o 42 mesi il tempo della persecuzione agli Eletti, periodo del martirio e marchio 666.

Inoltre la desolazione descritta in Daniele 11:31 è posteriore a quella di Antioco IV, infatti se fosse riferita ad Antioco IV non si spiega perchè la scrittura di Daniele 11:22 viene riferita a Gesù, Gesù muore dopo Antioco IV, decenni dopo. Se gli eventi descritti in Daniele 11:22 sono riferiti ad eventi dopo la desolazione di Antioco IV, deduciamo che gli eventi descritti in Daniele 11:31 non sono collegati alla Desolazione di Antioco IV, ma posteriori sia ad Antochio che a Gesù.

Che si riferisca ad eventi futuri è confermato dalle parole “Tempo Stabilito” di Daniele 11:29,30 ed dalle parole “Inizio della Fine” di Matteo 24:6. La persecuzione degli eletti descritta chiaramente in Daniele 11:31-35 è quella finale della storia umana, e non una prima e dopo, è chiaramente confermato da Daniele 11:35 che dice:

E di que’ savi ne saranno abbattuti alcuni, per affinarli, per purificarli e per imbiancarli sino al tempo della fine, perché questa non avverrà che al tempo stabilito.

L’arco temporale tra Tempo Stabilito e inizio Tempo della Fine, racchiude eventi dall’inizio di guerre globali, il Patto con l’Anticristo(Inizio della Settimana) o condottiero del Regno del Nord, abolizione del Sacrificio(Metà della Settimana), dopo viene posta la Desolazione(Fine della Settimana) e relativo inizio del martirio degli eletti che durerà probabilmente tre anni e mezzo. Dopo il martirio inizierà il Tempo della Fine.

Infatti se sovrapponiamo le scritture di Daniele 11:29

Al tempo stabilito, egli marcerà di nuovo contro il mezzogiorno; ma quest’ultima volta la cosa non riuscirà come la prima;

con Matteo 24:7

Poiché si leverà nazione contro nazione e regno contro regno….ma tutto questo non sarà che principio di dolori.

Tempo Stabilito e Principio dei Dolori si riferiscono a Guerre Globali.

Ma diremo…le guerre ci sono sempre state, la sovrapposizione può essere speculare. Ma se continuiamo a sovrapporre altre scritture capiremo che si riferiscono allo stesso evento.

Infatti se sovrapponiamo le scritture di Daniele 11:29

Delle forze mandate da lui si presenteranno e profaneranno il santuario, la fortezza, sopprimeranno il sacrifizio continuo, e vi collocheranno l’abominazione, che cagiona la desolazione. E per via di lusinghe corromperà quelli che agiscono empiamente contro il patto; ma il popolo di quelli che conoscono il loro Dio mostrerà fermezza, e agirà. E i savi fra il popolo ne istruiranno molti; ma saranno abbattuti dalla spada e dal fuoco, dalla cattività e dal saccheggio, per un certo tempo. E quando saranno così abbattuti, saran soccorsi con qualche piccolo aiuto; ma molti s’uniranno a loro con finti sembianti. E di que’ savi ne saranno abbattuti alcuni, per affinarli, per purificarli e per imbiancarli sino al tempo della fine, perché questa non avverrà che al tempo stabilito.

con Matteo 24:9-31

Allora vi getteranno in tribolazione e v’uccideranno, e sarete odiati da tutte le genti a cagion del mio nome. E allora molti si scandalizzeranno, e si tradiranno e si odieranno a vicenda. E molti falsi profeti sorgeranno e sedurranno molti. E perché l’iniquità sarà moltiplicata, la carità dei più si raffredderà. Ma chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato.

Quando dunque avrete veduta l’abominazione della desolazione….

 Ritorniamo alla scrittura di Daniele 11:35 ed analizziamola:

E di que’ savi(vedi Matteo 24:22 e Matteo 24:31) ne saranno abbattuti alcuni, per affinarli, per purificarli e per imbiancarli sino al tempo della fine, perché questa non avverrà che al tempo stabilito.

Dopo queste parole che indicano il termine del martirio degli eletti, la Profezia continua e descrive altri eventi, descrive gli eventi della Fine, la conferma è data dalla scrittura di Daniele 11:40 che dice:

E al tempo della fine, il re del mezzogiorno verrà a cozzo con lui; e il re del settentrione gli piomberà addosso come la tempesta, con carri e cavalieri, e con molte navi; penetrerà ne’ paesi e, tutto inondando, passerà oltre.

Questa scrittura predice un altra guerra oltre quella di Daniele 11:29,30, che come abbiamo visto segna l’inizio del Tempo Stabilito, mentre Daniele 11:40 descrive una guerra successiva che segna l’inizio della Fine.

L’Apocalisse racchiude nelle 21 fasi descritte dai Sigilli, dalle Trombe e dalle Coppe. Abbiamo 3 livelli ed ogni livello ha 7 sottolivelli per un totale di 3×7 = 21 sequenze profetiche. L’apocalisse racchiude gli eventi della Storia Umana descritti in Daniele da versetto 11:29,30 sino a Daniele 12:1, e descritti in Matteo 24:4-43

Quale arco temporale racchiudono le sequenze profetiche descritte in Daniele 11:29,30 sino a Daniele 12:11? Probabilmente decenni.

Per concludere sovrapponiamo la scrittura di Daniele 12:1

E in quel tempo sorgerà Micael, il gran capo, il difensore de’ figliuoli del tuo popolo;

con Matteo 24:44

Perciò, anche voi siate pronti; perché, nell’ora che non pensate, il Figliuol dell’uomo verrà.

E capiremo che le scritture di Daniele da 11:29-30 a Daniele 12:1,  gli eventi descritti in Matteo 24:4-43, e le 21 sequenze dell’Apocalisse descrivono tutte lo stesso Periodo Profetico.

Perciò abbiamo:

1) Inizio del Tempo Stabilito

2) Dopo questa guerra globale, ma non sappiamo quanto durerà l’arco temporale della guerra verrà stipulato un patto di una settimana, alla metà della settimana verrà abolito il sacrificio, e dopo 1290 giorni o alla fine della settimana ci sarà la desolazione, Daniele 9:27.
Si adirerà(Il Regno del Nord) nuovamente(significa che si verificò altre volte nel passato) contro il santo patto ed eseguirà i suoi disegni; così tornerà a mostrare riguardo con coloro che hanno abbandonato il santo patto.

Daniele Approfondimenti

  1. Stipulato il Patto di una Settimana.
  2. A metà della Settimana viene abolito il sacrificio
  3. Alla fine della settimana viene posta la Desolazione
  4. Inizia la persecuzione degli Eletti o martirio
  5. Siamo alla fine del 5° inizio sesto sigillo
  6. Apertura del settimo sigillo
  7. Gli angeli dovranno suonare 7 trombe, ognuna in periodi diversi.
  8. Verranno versate le 7 coppe dell’Ira di Dio.

Daniele Approfondimenti

  • Per concludere è corretto non dire in quale punto dello spazio/tempo profetico ci troviamo, dobbiamo attendere e vedere quali dei due tempi profetici prima in un precedente commento indicati, verranno confermati nei prossimi mesi o anni.
  • Dove ci troviamo?
  • Daniele 11 oggi
  • Dio come ha fatto sempre nel passato ci ha indicato dei segnali stradali dei segni profetici, ma il giorno e l’ora non lo saprà mai nessuno.
  • Apocalisse

Squillo Settima Tromba

1 Corinti 15:51-53

Ecco, io vi dico un mistero: non tutti morremo, ma tutti saremo mutati in un momento, in un batter d’occhio, al suono dellultima tromba; la tromba infatti suonerà, i morti risusciteranno incorruttibili e noi saremo mutati, poiché bisogna che questo corruttibile rivesta l’incorruttibilità e questo mortale rivesta l‘immortalità.

Certamente quest settimana Tromba non si applica a tutti i morti, ma solo a quelli che dovranno regnare con Cristo.

Infatti Matteo 24:31 dice:

Ed egli manderà i suoi angeli con un potente suono di tromba; ed essi raccoglieranno i suoi eletti dai quattro venti, da una estremità dei cieli all’altra.

e Apocalisse 11:15 conferma:

Poi il settimo angelo suonò la tromba e si fecero grandi voci nel cielo, che dicevano: «I regni del mondo sono divenuti il regno del Signor nostro e del suo Cristo, ed egli regnerà nei secoli dei secoli».

Perciò è chiaro che Gesù ha indicato squilli di tromba che vengono confermate nell’Apocalisse.

 

Geremia 8:8

Luzzi/Riveduta: Geremia 8:8

Come potete voi dire: ‘Noi siam savi e la legge dell’Eterno è con noi!’ Sì certo, ma la penna bugiarda degli scribi ne ha falsato il senso.

Traduzioni della Bibbia

Giobbe 6:14

Nuova Diodati: Giobbe 6:14

A colui che è afflitto, l’amico dovrebbe mostrare clemenza, anche se egli dovesse abbandonare il timore dell’Onnipotente.

Testo CEI 1974

Testo CEI 2008

Nova Vulgata

Bibbia Diodati 1607 – Luzzi 1925

Versione di King James

Versioni Antiche della Bibbia

Varie Versioni della Bibbia

Versione Bibbia Giovanni Diodati

Il Testo Biblico e la sua Interpretazione

Gli Antichi Manoscritti Biblici

Gli Eventi Escatologici della Bibbia

I Libri di Enoch